{% set baseFontFamily = "Open Sans" %} /* Add the font family you wish to use. You may need to import it above. */

{% set headerFontFamily = "Open Sans" %} /* This affects only headers on the site. Add the font family you wish to use. You may need to import it above. */

{% set textColor = "#565656" %} /* This sets the universal color of dark text on the site */

{% set pageCenter = "1100px" %} /* This sets the width of the website */

{% set headerType = "fixed" %} /* To make this a fixed header, change the value to "fixed" - otherwise, set it to "static" */

{% set lightGreyColor = "#f7f7f7" %} /* This affects all grey background sections */

{% set baseFontWeight = "normal" %} /* More than likely, you will use one of these values (higher = bolder): 300, 400, 700, 900 */

{% set headerFontWeight = "normal" %} /* For Headers; More than likely, you will use one of these values (higher = bolder): 300, 400, 700, 900 */

{% set buttonRadius = '40px' %} /* "0" for square edges, "10px" for rounded edges, "40px" for pill shape; This will change all buttons */

After you have updated your stylesheet, make sure you turn this module off

Stefano Cariboni on maggio 24, 2018

Come migliorare il processo di selezione nel Retail?


“Dove lo trovo il tempo di fare i colloqui ai candidati se devo anche gestire il negozio?” - direbbe uno Store Manager al suo collega HR che gli invia le candidature alla posizione di Shop Assistant per gestire i picchi del periodo dei saldi estivi.

“Come faccio ad assentarmi dal lavoro per fare il colloquio per la posizione di Shop Assistant alla quale mi sono candidata ?” - direbbe un candidato che sta lavorando ed é stato convocato per un colloquio in orario di lavoro.

Stesso problema visto da due angolazioni differenti.

Velocitá di selezione

Sicuramente non solo il retail propone queste situazioni a coloro che si occupano di Talent Acquisition, ma é altrettanto condivisibile che il settore della vendita al dettaglio abbia ritmi ed accelerazioni più rapide di altri business, e la competizione sul mercato del lavoro per trovare talenti è alta. Se il processo di Talent Acquisition é lento o scarsamente organizzato, identificare il miglior candidato e mantenerlo attivo e ingaggiato durante tutto il processo di selezione, è più facile in teoria che in pratica.

Quali sono i problemi più rilevanti e diffusi nel processo di selezione nel mondo retail?

Uno potrebbe essere legato alla lentezza del processo di selezione.

Questo perché chi si occupa di una parte della selezione é anche coinvolto nel funzionamento del negozio ed é costretto a dividersi tra la gestione delle vendite e le interviste ai candidati durante gli orari di apertura. Ciò può influire drasticamente sul processo di selezione a causa della complessità di sincronizzazione delle agende di Shop Manager e candidato e della mancanza di tempo per gestire grandi volumi di colloqui per le candidature piú rilevanti.

Il candidato “volatile”

D´altra parte é anche vero che tendenzialmente i candidati tendono ad accettare la prima offerta di lavoro che ricevono o quella dell´azienda che risponde loro più rapidamente.

Se il tuo processo di selezione é lento, probabilmente il candidato troverà un´altra opportunità prima che tu abbia potuto anche solo contattarlo per un semplice pre-screening. E a volte riuscire solo ad avere il candidato al telefono per un rapido colloquio conoscitivo non é semplice se pensiamo al fatto che entrambe le parti, Shop Manager e candidato, sono impegnati nelle loro attività professionali quotidiane.

Giusto per provare a “dare i numeri”…..Se ci metti 10 giorni a rivedere I CV, altri 5 giorni per programmare una pre-selezione telefonica, e 4 giorni per organizzare un colloquio di persona, altri 5 giorni per prendere una decisione ed un altro giorno per fare un offerta, é probabile che i migliori candidati stiano già lavorando per un tuo concorrente!

Per non parlare poi dei candidati che abbandonano il processo per complessità degli step che sono richiesti per proporre la candidatura. E parliamo qui di form per candidarsi che costringono la persona a digitare nuovamente informazioni già presenti nel CV allegato o questionari di valutazione della personalità on line da 50 e più domande che impegnano il potenziale candidato addirittura per un´ora.

Ci sono ricerche che dimostrano che test di valutazione che richiedano la risposta a più di 50 domande, hanno una percentuale pari al 50% di abbandoni in più rispetto a quelle con meno di 25 domande.

Video Colloquio On Demand….la soluzione?

Quale potrebbe quindi essere una soluzione che porti i migliori risultati possibili in tutti i business che lavorano secondo queste dinamiche?

L´utilizzo dei video colloqui é sicuramente una soluzione. Se peró per video colloqui intendo una video chiamata su Skype, i vantaggi non saranno così rilevanti come se gestissi i video colloqui in maniera asincrona utilizzando una piattaforma di Video Colloqui On-Demand.

Usare una piattaforma di Video Colloqui On Demand, infatti, può liberare gli Store Manager dalle attivitá piu ripetitive e time-consuming del processo di selezione, permettendo loro di dedicare tempo alla gestione del negozio. Invece di fare colloqui ai candidati in negozio durante le ore di apertura, é possibile rivedere le video risposte dei candidati quando é più conveniente, migliorando l´efficacia della pre-selezione dei candidati validi ,che potranno essere invitati per un colloquio conoscitivo. Il tempo risparmiato in pre-selezione, utilizzando i video colloqui, va a tutto vantaggio del risultato commerciale del negozio, senza nulla togliere all´accuratezza del processo di recruitment.

I Video Colloqui On Demand permettono di definire delle sequenze di domande standard da porre ad ogni candidato. Un metodo standard permette di avere molte più informazioni di quante ne possa fornire una lettera di motivazione o un CV. E nessun CV o dichiarazione di un candidato potrá mai dimostrare il possesso delle competenze necessarie a gestire un cliente in una situazione critica, e neanche la capacità del candidato di interagire positivamente con i clienti stessi, i colleghi e i manager. I Video Colloqui invece, permettono ai candidati di mostrare la loro personalità e le competenze relazionali più efficacemente di quanto possano fare dei lunghi test di valutazione a risposta multipla.

L´utilizzo dei video nel processo di pre-selezione puó rendere molto piú rapido l´intero iter di selezione. I recruiter o I selezionatori possono vedere decine di candidati rapidamente invece di pianificare ed effettuare decine di chiamate di 20/30 minuti ciascuna.

Candidate Experience, Advocacy e Employer Branding

E infine, con l´utilizzo di Video Colloqui On Demand creo una ottima Candidate Experience, dando al candidato un´immagine di azienda e di processo di selezione molto efficiente aumentando la probabilità che resti ingaggiato e che non abbandoni il processo di selezione. La nostra Candidate Survey su 300.000 candidati intervistati con un Video Colloquio, ci dice che l´82% di loro ha gradito molto l´esperienza e che ha colto l´opportunitá per differenziarsi dagli altri.

E, lato candidato, per coloro che hanno problemi ad assentarsi dal lavoro per fare un colloquio, con l´utilizzo delle Video Interviste On-Demand, possono fare il colloquio quando e dove é più comodo per loro.

Parliamo quindi di grandi vantaggi per lo Store Manager che deve rapidamente reclutare addetti alle vendite e per gli addetti alle vendite di talento che hanno scelto di cambiare lavoro, e che devono organizzarsi per fare i colloqui senza assentarsi dal loro lavoro attuale.

Oltre a tema dell´efficienza nel processo di selezione, l´utilizzo di strumenti e di metodi innovativi posiziona l´azienda sul mercato del lavoro con una immagine positiva,  e I candidati che avranno fatto esperienza di un processo di selezione rapido ed efficace saranno I migliori testimoni a favore della valorizzazione del vostro Employer Branding su un mercato dei talenti cosí competitivo come quello del retail.

Scarica un Ebook

Il video come strumento di recruiting

Post Popolari

Iscriviti al nostro blog e rimani aggiornato su recruitment e risorse umane!

Stefano Cariboni

RecRight Country Manager Italy