{% set baseFontFamily = "Open Sans" %} /* Add the font family you wish to use. You may need to import it above. */

{% set headerFontFamily = "Open Sans" %} /* This affects only headers on the site. Add the font family you wish to use. You may need to import it above. */

{% set textColor = "#565656" %} /* This sets the universal color of dark text on the site */

{% set pageCenter = "1100px" %} /* This sets the width of the website */

{% set headerType = "fixed" %} /* To make this a fixed header, change the value to "fixed" - otherwise, set it to "static" */

{% set lightGreyColor = "#f7f7f7" %} /* This affects all grey background sections */

{% set baseFontWeight = "normal" %} /* More than likely, you will use one of these values (higher = bolder): 300, 400, 700, 900 */

{% set headerFontWeight = "normal" %} /* For Headers; More than likely, you will use one of these values (higher = bolder): 300, 400, 700, 900 */

{% set buttonRadius = '40px' %} /* "0" for square edges, "10px" for rounded edges, "40px" for pill shape; This will change all buttons */

After you have updated your stylesheet, make sure you turn this module off

Stefano Cariboni on aprile 23, 2018

Ecco 15 buoni consigli per recruiter alle prese con i video colloqui!


Abbiamo provato a stilare una lista di suggerimenti basati sulla nostra esperienza di lavoro quotidiano con chi si occupa di selezione del personale, in modo da contribuire a creare un set di domande efficaci da utilizzare per i video colloqui. Prima di tutto é utile precisare che non esiste un modo univoco e corretto, o giusto, per progettare e per registrare un video colloquio. Alcuni preferiscono uno stile più rilassato mentre altri ne preferiscono uno più formale, per esempio. Lo scopo ultimo dovrebbe essere quello di dare ai candidati una buona comprensione di quello che ci si aspetti da loro. Nella progettazione é anche importante focalizzarsi sulle caratteristiche dell´azienda e sulla sua cultura e pensare a quale tipo di messaggio si voglia veicolare. Dopotutto, l'employer branding è una delle componenti più rilevanti e determinanti del recruiting nella sua accezione di ricerca dei migliori talenti sul mercato, che piú si adattano alla cultura aziendale.

Qualche indispensabile consiglio

Ci sono alcune buone pratiche che possono essere utilizzate nell’impostazione della maggior parte dei video colloqui on demand. Eccone alcune:

1. Sii certo che le condizioni di illuminazione dell´ambiente siano ottimali . I migliori risultati possono essere raggiunti con la luce naturale quindi, ad esempio, puoi posizionarti in modo da avere la finestra di fronte e non alle spalle o, in ogni caso, di avere di fronte la fonte di luce.

2. Fai attenzione allo sfondo. Uno sfondo neutro è quasi sempre la miglior scelta, soprattutto per concentrare l’attenzione su di te e non sullo sfondo.

So not like this - via GIPHY 

3. Vestiti in modo appropriato. Una buona regola è quella di vestirsi per un video colloquio nello stesso modo in cui ti saresti vestito per un colloquio dal vivo.

4. Guarda la telecamera. Guardare la telecamera equivale a mantenere il contatto visivo durante una conversazione dal vivo. Puoi anche guardare leggermente piú in basso rispetto alla videocamera se questo ti fa sentire più a tuo agio. Ricorda che se invece guardi la tua immagine sul video, il tuo sguardo risulterá distratto e la registrazione, senza contatto visivo, perderá di incisivitá. Guardare in webcam é come guardare negli occhi l´interlocutore.

5. Parla ad alta voce e in modo chiaro. Controllare il microfono prima di un video colloquio non é una cattiva idea…...

6. Prenditi il tuo tempo. Specialmente se sei alle tue prime esperienze di video colloqui, non affrettare le tue video risposte.

7. Sii creativo. Se hai avuto la fortuna di partecipare come candidato giá a numerosi video colloqui, potrai notare una certa ripetitivitá nelle domande. Un ottima occasione per distinguerti dagli altri candidati per la posizione! La creatività nel formulare una video risposta può fare una grande differenza. Dal punto di vista del recruiter, invece, con domande noiose otterrai probabilmente risposte noiose, con domande creative, invece, otterrai ( si spera) risposte creative.

8. Non essere troppo serio. Dover rispondere alle domande durante il video colloquio potrebbe essere una situazione imbarazzante o emotivamente coinvolgente per i candidati che non amano registrare video di sé stessi. Come recruiter, se ti mostri loro in modo rilassato e aperto e curioso di conoscerli ,i candidati molto probabilmente si sentiranno a loro volta più rilassati. Ciò renderà le loro video risposte probabilmente anche più gradevoli ed ricche di preziose informazioni.

Would you feel comfortable answering to him? - via GIPHY

9. Sii naturale. Parlare alla telecamera non sempre è facile ma cerca di parlare come se stessi parlando ad un’altra persona. Cerca di mantenere la serenitá e di ricordarti che non sei di fretta. Brevi pause e piccole incertezze sono naturali e non pregiudicheranno per nulla l´impressione che si avrá di te.

10.La sostanza conta. Breve e conciso è spesso la miglior soluzione. Se sai di essere un chiaccherone, utilizza un timer…...

11.Se ti aspetti una determinata lunghezza nella video risposta, comunicalo chiaramente ai candidati. Puoi dirlo durante un video introduttivo al video colloquio oppure puoi anche scriverlo nel testo della mail di invito o nel titolo della video domanda

12. Crea un video di “benvenuto” e\o un video di “ringraziamento”,dove non chiedi nulla al candidato ma dove indichi alcuni dettagli importanti riguardanti il processo di recruiting e dove fornisci brevi linee guida ai candidati, in modo che sappiano cosa ci si aspetta da loro. Mantieni i candidati costantemente informati sui passi del processo che li coinvolge !

13.Crea da tre a cinque domande al massimo. Più di 5 domande spesso possono appesantire il processo di pre-screening. Dopo tutto lo scopo qui è quello di rendere le cose più efficienti. Ci sará tempo per fare molte piu domande una volta che il candidato sará convocato per un colloquio individuale.

14.Lascia che i candidati facciano domande. Crea una domanda che ha come unico scopo quello di chiedere ai candidati se hanno delle domande. Il recruiting non è mai un processo a senso unico.

15. Sorridi

via GIPHY

Il passo successivo al video colloquio è quello di scovare i giusti talenti tra i candidati e di convocarli per un colloquio personale. Ma come possiamo sapere chi tra questi ha le attitudini e le soft skills giuste per il lavoro che proponiamo? Clicca qui e lo scoprirai!

Potreste aver notato che alcuni suggerimenti che abbiamo dato possano essere in contrasto tra di loro. Lo scopo infatti non è quello di offrire una ricetta per un'intervista video perfetta. Dopotutto la vita stessa non è perfetta. Le impostazioni e le domande del colloquio possono variare a seconda che siano indirizzate ad un profilo junior  o ad un amministrativo; ad un commerciale o ad un manager. Tuttavia i principi di base per la progettazione sono sempre gli stessi.

Hai trovato qualche buon consiglio per la progettazione dei tuoii video colloqui?

Facci sapere e inviaci un messaggio qui di seguito!

 

Scarica un Ebook

Il video come strumento di recruiting

Post Popolari

Iscriviti al nostro blog e rimani aggiornato su recruitment e risorse umane!

Stefano Cariboni

RecRight Country Manager Italy